NEL SILENZIO

  • NEL SILENZIO

Guidami, o mio Signore, a compiere il mio cammino qui sulla Terra.

Fa' sì che io possa contemplare con amore tutto ciò che mi circonda e che io possa rimanere nell'amore senza giudizio.

Fa' che io usi la mia mente per creare immagini di amore, paesaggi incantati, situazioni di bontà.

Fa' che io usi i miei occhi per vedere oltre l'apparenza, che io non giudichi ciò che vedo, ma che impari a contemplare l'essenza.

I COLORI

  • I COLORI

Quanta fantasia può sprigionare un colore e quanti sentimenti e sensazioni contrastanti dentro ognuno di essi. Il colore è un'energia che arriva direttamente dalla Fonte Divina e che è stato creato dalla Natura.

Per ogni colore, infatti, esiste un richiamo particolare nel mondo naturale: azzurro come il cielo, verde come il mare, bianco come le nuvole, marrone come la terra, arancione come i frutti, giallo come il sole, rosso come il fuoco...

NON È MAI TROPPO TARDI!

  • NON E' MAI TROPPO TARDI

Tanti anni fa mi chiesero se potevo andare a fare un trattamento ad una donna centenaria che viveva sola nel suo appartamento. Mi chiesi subito in che modo avrei potuto aiutarla ma decisi per il sì, non sapendo che grande lezione di vita mi stava aspettando. Suonai alla porta dell'anziana signora e mi aprì una donna scattante e molto più giovane, la figlia - pensai - con la tuta, scarpe da ginnastica bianche, una maglia a maniche corte e un sorriso aperto.

Mi fece cenno di seguirla ed io, che le stavo dietro a fatica da quanto era scattante, pensai tra me e me "non vorrà lasciarla troppo sola". Mi immaginavo una vecchina curva, magari con le mani piene di artrite, seduta su una sedia accanto alla finestra con la vista sul nostro mare, visto che mi trovavo in un antico palazzo affacciato sul mare. Camminavamo velocemente lungo il corridoio ed entrammo in un salone immenso: mi guardai attorno per trovare la signora centenaria, ma non vidi nessuno. Mi girai verso la "figlia" dell'anziana signora e titubante chiesi:

"Mi scusi, la signora?"

Lavorare a domicilio non mi è mai piaciuto, ho sempre avuto molta paura delle sorprese e quel giorno mi sentivo su "Scherzi a Parte". Non capivo, e dopo un attimo di silenzio imbarazzante la signora mi rispose: "ma sono io la signora!"

Rimasi scioccata: la riguardai dalla testa ai piedi, rividi le sue scarpe da ginnastica, la sua tuta, la t-shirt bianca, il viso allegro, le collane d'oro e notai un sacco di anelli alle dita. Con un filo di voce ripetei: "è lei la signora di cento anni?"

Lei rispose: "certo, chi ti aspettavi?"

Mi fece accomodare ma invece di iniziare il trattamento mi offrì un tè e cominciò a raccontarmi la sua vita attraverso un album di fotografie; mi racconto di come era stata male fino all'età di settant'anni e della decisione presa il giorno del settantesimo compleanno di far uscire la sua vera natura che era quella della viaggiatrice.

Amava viaggiare, conoscere popoli di mondi lontani... Nelle fotografie che lei mi mostrava relative alla sua vita prima dei settant'anni vedevo la nonna della donna che sedeva di fronte a me. Poi prese l'album degli ultimi trent'anni ed eccola, non sembrava neanche una sua lontana parente! Era viva, piena di energia, bella...

IL POTERE DEI SOGNI AD OCCHI APERTI

  • IL POTERE DEI SOGNI AD OCCHI APERTI

È interessante conoscere i sogni delle persone che si sottopongono al trattamento e guardare dentro i loro occhi che si illuminano di una luce autentica mentre ne parlano: è come se ci fosse già una parziale realizzazione!

Pensare che, se riuscissero a mantenere alto e acceso questo stato eccitativo, riuscirebbero ad alimentare quotidianamente i loro sogni di una fiamma ardente, portandoli al compimento in un brevissimo tempo.

RINASCITA

  • RINASCITA

È bello dedicarci a un ascolto più consapevole nei nostri confronti e verso tutto ciò che ci circonda.

Ognuno di noi è strettamente legato all'altro e a tutta la Terra.

Per rinascere possiamo cambiare i nostri pensieri, le nostre parole, la nostra energia.

Abbiamo bisogno di rivoluzionare il nostro modo di “esserci”, di porci con il cosmo e con noi stessi. Solo così possiamo innescare vere trasformazioni e ottenere delle reazioni. Ogni pensiero d'amore e di fiducia si diffonderà su ogni centimetro della Terra.

LE EMOZIONI DI UNA LETTERINA

  • LE EMOZIONI DI UNA LETTERINA

La letterina è un insieme di frasi che prendono vita durante l'ora del trattamento Naiadis®. Grazie alla comunicazione nata dall'incontro di due anime si crea un connubio di emozioni e sensazioni che vengono trasmesse sulla carta. È come se avvenisse un dialogo tacito tra l'operatore e la persona che riceve il massaggio...

La scrittura aiuta a fare chiarezza e ad accogliere quei segni che ci conducono sulla nostra strada personale. Sono dei leggeri sussurri che arrivano per far sì che si possa prendere coscienza di ciò che viviamo, che ci conducono alla scrittura della nostra storia, quella vera.

LA STORIA DI UNA CASETTA PICCOLA PICCOLA

  • LA STORIA DI UNA CASETTA PICCOLA PICCOLA

Quando penso alla parola "famiglia" sento come se dentro di me ci fosse una piccola casetta formata da tante minuscole camerette, ognuna delle quali abitata da una piccola personcina della mia famiglia di origine e della mia famiglia attuale...

E poi ci sono io che racchiudo ognuna di loro e che, ogni giorno che passa sento sempre di più quell'appartenenza, quelle sottili ma importanti somiglianze e differenze.

CAVALCARE L'ONDA DELLA PROPRIA ESSENZA

  • CAVALCARE L'ONDA DELLA PROPRIA ESSENZA

Il trattamento Naiadis® non è solo un massaggio rilassante, ma può considerarsi un vero e proprio trattamento bio-energetico, che ogni volta mi porta a comprendere quanto il corpo umano non dimentichi mai nulla.

Quanta storia ci racconta e quanto bisogno ha di tirare fuori la propria bellezza, il proprio potenziale e finalmente "crederci", per poi iniziare a vivere cavalcando l'onda del proprio essere e scoprire con gioia di aver trovato inaspettatamente la Pace.

È SILENZIO, DELICATEZZA, COMPRENSIONE

Nadia è una presenza silenziosa, delicata e soave che mi accompagna da ormai dieci anni. Da lei ho sempre avuto incoraggiamento, sostegno e aiuto concreto.

In lei ho sempre trovato dolcezza, comprensione, ascolto e con lei mi sono sempre sentita protetta, capita e confortata.

È raro trovare persone che ti ascoltano senza giudicare, che ti amano senza volerti trasformare, che ti aiutano senza volerti manipolare. Nadia è una di queste.

Un’anima pura che ha il dono del tocco interiore prima ancora di quello meraviglioso che sa compiere con le sue magiche mani.

L’IMPORTANZA DEI COLORI

  • L’IMPORTANZA DEI COLORI

I colori hanno un’estrema importanza sia a livello fisico che psicologico, mentale e perfino ancestrale. Attraverso i colori si arriva anche a contattare mondi diversi, mondi passati e a sviluppare visioni personali del presente e del futuro. È come se dentro di noi entrasse un’energia superiore in grado di aprirci alle percezioni di situazioni, usi e costumi di altri e nuovi tempi.

L’energia del colore è arricchimento cosmico.

Nadia la luce. Nadia il colore nel buio. Nadia il fiammifero della speranza

SI’, STO’ PARLANDO DI NADIA. NADIA CHI?
NADIA. FORTE. MA... FORTE FORTE... FORTISSIMA. 

Nadia la luce. Nadia il colore nel buio. Nadia il fiammifero della speranza. Nadia lo specchio di noi, quello specchio che non riusciamo a vedere troppe volte da soli ...

Nadia la “nostra voce interiore più in profondità... La nostra più personale voce, quella dell’anima, quella che nella maggior parte o forse tutti credo, possediamo, ma che, da soli, non siamo in grado di udire, di riconoscere, di comprendere, di ascoltare, di vedere.

La nostra integrità. Il nostro essere più interiore. La nostra anima a nudo. La voce dei blocchi che ci portiamo dentro e che ci annodano giorno dopo giorno, che nominiamo con vari sinonimi, ognuno a modo proprio, ma il nome giusto non lo sappiamo dare se non con il supporto di colei che ci può mettere in contatto
con il vero “noi”.

Sembrava molto più semplice… eh, sì… giorni fa le dissi:

“Vado a casa e la scrivo”. Non ci sono riuscita per un motivo semplice e uno soltanto: è “troppe cose Nadia per me”

e non sapevo da dove cominciare.
e non lo so’ ancora ora.
ma comincio... :

Potrei iniziare con il solito "ho conosciuto Nadia tanti anni fa...”
(ed in realtà è così, … ma tanti anni fa…direi almeno 15/16 ... 
c era tanto altro in me, ... e tanto uguale ad adesso ...

Non sapevo minimamente chi fosse Nadia Forte. (Scusami Nadia), ma all'ultimo momento accompagnai una mia amica (laura) ad Imperia e quando la mia amica uscì dallo studio di Nadia, è proprio lei che mi disse “tu non entri?... (Grazie laura ti sono grata per sempre di avermi chiesto di accompagnarti)… ignara totalmente di che cosa si occupasse (Nadia), ho messo un piede in una  “stanza sospesa nei colori”.
Una nuvola di emozioni allo stomaco, per me. Notai subito il bianco “generale” che mi "vibrava sulla pelle” e il nero dei suoi capelli e occhi scuri fissi nei miei … mi sentivo circondata e fasciata di elastici bianchi che non stringevano , bensì si stavano districando uno dopo l’altro…..
mi sentivo caldo ovunque e soprattutto una lava “strana” sciolta in fusione col mio sangue nelle vene che scorreva più fluido che mai….
ho ancora quel senso di “stranezza” affiorata e sgomento stupendo, e tremore di quel momento che non ho mai provato a descrivere a parole ma lo sto’ facendo ora dopo anni…. è la prima cosa che potrei descrivere di ciò che mi è arrivato…..in quel preciso istante…..

Ero in contatto con le mie più intime emozioni e non sapevo potesse esistere una tale sensazione da sveglia e da viva… si... perché’ ero “molto viva, lì.

Con la sua morbida dolcezza infinita mi sorrise e mi invitò a sdraiarmi su un lettino di nuvola.
Nadia non conosceva nulla di me neppure il mio nome, ed io nulla di lei. Giusto il suo nome appreso in quel momento.
Mi sdraiai quasi scettica mentre la mia amica mi aspettò fuori sul divanetto all'ingresso... avevo un grande dolore al tempo, nel cuore. "il sole" ( Simone) che ho amato con tutta me stessa nell’unico anno di tempo, che la vita ci ha riservato di avere assieme,
un anno giusto, il tutto e niente., la luce e il buio, l’amore della vita, della mia vita, salti tu e salto io, il mio per sempre che amavo , che mi amava in ogni modo in cui poteva da malato terminale di cancro (dei più rari e crudeli) e per cui mi è bastato incrociare i suoi occhi una sera d’estate e ho capito che lo avrai amato fino alla morte ed oltre (e per lui tutto lo stesso verso me)

Era morto da poco a causa di quel brutto male incurabile…..
un anno al suo fianco
la luce e il buio
la mano piena e la mano vuota.

un dolore indescrivibile.


…. Nadia mi guardo con occhi amorevoli e tra le mie lacrime mute e salate che mi scorrevano sul volto, …
inizio’ a dirmi cose
che solo io potevo sapere.
solo e soltanto io.

Incredula. io.
Azzittita, io.
Senza fiato in gola, io.
Da subito ero come avvolta come da una coperta calda, ma le scosse che mi partivano da dentro prendevano forma e lineamenti e colori e profumi e luoghi che riconoscevo molto bene …. Riconobbi che ero nell'abbraccio di Simone….

Le lacrime scorrevano a fiumi
e io mi sentivo in fusione con lui

Non stavo sognando
non stavo dormendo
non era suggestione
non era “autoconvincimento”

Era reale.
Ero io.
Era la mia anima che solo tramite Nadia poteva creare col suo essere, con le sue “capacita’, con la sua essenza … quel ponte con tutto ciò che esisteva in me e che urlava senza che da fuori nessuno potesse nemmeno udire o immaginarne l’esistenza.

L’arcobaleno dei colori della vita

ANDARE DA NADIA PER ME E' RITROVARSI

Andare da Nadia, per me è ritrovarsi; avere la possibilità di mettersi a nudo senza paura. Riuscire a dire: io mi sento così...sento di essere questa ...Togliersi ogni maschera e, capire che il proprio viso non ha bisogno di maschere, ma di un sorriso. Sorridere con il cuore. Andare da Nadia è ritrovare ogni parte di me, anche quelle che non ricordavo più. E sapere che posso contare anche su quelle parti per vivere bene il mio Oggi, ed esserne fiera. Avere il coraggio di ritrovare chi voglio essere, chi mi fa scoppiare di felicità: 'Il vero Me', in ogni sfera della mia vita e sentirmi parte di questo grande Universo. Un granello di sabbia, è vero, ma un granello importante che può sostenere altri granelli e, insieme, formare il Mondo. Quando sono con lei, mi sembra tutto più semplice, dove ogni cosa diventa possibile, anche le imprese più ardue. Tempo fa ho letto una prefazione di un suo libro, dove la descrivevano come un'eroina dei fumetti, sì anche io la rivedo così.

Con lei tutto si muove armonicamente, sembra di andare da un angelo che possa risolversi tutti i problemi, solo perché gliene stai parlando.

INTEGRITA’

  • INTEGRITA’

Integrità significa capire di non essere in balia degli eventi, ma diventare pilastro, riunendo i corpi e riconoscendo la propria identità.

I cinque sensi sono il nostro canale di apprendimento. Usandoli con consapevolezza ogni giorno ci porteranno a vivere la nostra vita come persone chiare, migliorandoci, comprendendo sempre di più noi stessi, gli eventi e gli altri. La sincronicità degli eventi arriva quando abbiamo fatto chiarezza sui nostri obiettivi.

Bisogna trasformare i pensieri, la parola, le azioni se vogliamo dare un cambio netto alla nostra Energia Interiore.

SPIRITO O MATERIA

  • SPIRITO O MATERIA

Un giorno, mentre tenevo una conferenza, mi è stato chiesto come vivo il mondo materiale e come concilio lo sviluppo spirituale con le esigenze materiali. Una signora del pubblico chiese “Bisogna negare la materia? Bisogna privarsi dei piaceri della vita per essere spirituali?”

Dentro di me sorridevo e pensavo a me, al mio essere spirituale e, nello stesso tempo, terrena e ai lunghi anni trascorsi a negare l’una o l’altra parte di me.

Ogni qualvolta rifiutiamo di guardare nel contenitore della nostra vita o ci spaventiamo creando mostri inesistenti, ci dirigiamo inevitabilmente verso strade senza uscita.

PURO TEMPO MAGICO

Andare da NADIA corrisponde a regalarti del puro tempo magico. Nadia è la persona che sa accogliermi in tutte le fasi del momento che sto vivendo... Mi dice realmente ciò che pensa e soprattutto che SENTE!  La conosco ormai da diversi anni, ed i nostri incontri sono sempre costanti.

NADIA mi crea " dipendenza fisiologica ".

E' UN CONTATTO PROFONDO

Vado da Nadia perché attraverso lei ...ascolto e do voce a quelle emozioni profonde che si vivono, ma che spesso travolti dalla quotidianità non si ha modo di cogliere...mentre

sono un regalo profondo che il tuo sistema psicofisico ed energetico ti dà...

UN MASSAGGIO MAGICO

Ho trovato Nadia tramite un'intervista riportata sul giornale" Chi" nel febbraio 2012.Leggendo l'articolo che parlava di questo massaggio Naiadis® ho provato a contattarla per provarlo.Le sensazioni che si provano sono sempre tante, a volte è difficile spiegare realmente quello che si è provato. Sicuramente ogni volta percepisco tanta pace dentro di me. E questa sensazione rimane per un bel po' di giorni.

Le mani di Nadia, mentre massaggia, sembrano delle piume d'angelo.

RILASSAMENTO DEL CORPO E DELLA MENTE

Andare da Nadia per me significa rilassamento del corpo e della mente, significa cura, significa Training vero e proprio. Nadia, infatti, si può definire una guida nel vero senso della parola.

Grazie a lei ho raggiunto una maggiore consapevolezza del mio corpo e della mia anima.

AMORE NEI PENSIERI

  • AMORE NEI PENSIERI

Nasce dalla richiesta di tanti miei clienti che vorrebbero avermi sempre a loro fianco.

Si tratta di una raccolta di pensieri che arrivano con dolcezza al mio orecchio durante le sedute.

Una raccolta di frasi per me significative, che consiglio di leggere in un momento di meditazione e di silenzio.

ORA RAGGIUNGIMI

  • ORA RAGGIUNGIMI

Un libro interamente dedicato all'amore. Con delicatezza accompagno per mano il lettore lungo le varie tappe della vita che ogni individuo attraversa: dall'infanzia all'adolescenza, dall'età adulta ai rapporti di coppia, dal ruolo genitoriale alla vecchiaia.

L'obiettivo è riscoprire l'amore per la vita

NAIADIS®, LUCE ALLA TERRA

  • NAIADIS®, LUCE ALLA TERRA

Un testo in cui racconto dettagliatamente il mio processo di crescita interiore e spirituale avvenuto attraverso un costante insegnamento impartitomi dal mondo invisibile: una lunga "scuola dall'Alto" che mi porta a percorrere un cammino di conoscenza del Creato e che sfocia nello sviluppo e nel brevetto di una particolare e unica tecnica di massaggio: il Naiadis®.

Gli insegnamenti principali acquisiti consistono nell'importanza di abbellire la nostra vita attraverso tutto ciò che abbiamo a disposizione - a cominciare da terra, acqua e colori - per poi imparare a scendere nell'osservazione e nell'ascolto nei confronti di noi stessi e del Creato.

TU CREA SILENZIO

  • TU CREA SILENZIO

Il mio libro d'esordio nasce dal desiderio di scendere in profondità nel mio dolore e nella mia sofferenza, accumulati in una vita intera e a lungo celati alla mia stessa anima. L'atto di scrittura diviene così per me un vero e proprio processo terapeutico attraverso il quale dare libero sfogo a tutto ciò che, per molto tempo, è rimasto nascosto e pietrificato.

Nasce in questo modo Tu crea silenzio.